Ancona – Studenti-educatori per combattere le dipendenze

Il progetto del Podesti Calzecchi Onesti in collaborazione con Regione e Asur

Ancona, 15 maggio 2019 – Rischi delle nuove dipendenze e del gioco d’azzardo: gli studenti dell’Istituto di Istruzione secondaria Podesti Calzecchi Onesti vestono i panni degli educatori e scendono in campo per sensibilizzare i propri coetanei.

Originale ed efficace il progetto Trap “Fra rischio e piacere” organizzato dall’Istituto anconetano in collaborazione con la Regione Marche ed il Dipartimento dipendenze patologiche dell’Asur 2. Coordinatori del progetto sono stati gli insegnanti di Psicologia Generale ed Applicata Vittorio Sergi ed Alessia Breccia.

Ancona – I sedici studenti del Podesti Calzecchi Onesti diplomati educatori alla pari

Nel corso di oltre sei mesi di attività, 36 studenti e studentesse degli ultimi tre anni del corso ad indirizzo socio sanitario si sono formati con la psicologa Paola Agostini e l’operatore di strada Roberto Giachi, sul tema delle nuove dipendenze da gioco d’azzardo e internet. Poi, seguendo una metodologia d’intervento sociale basata sulla educazione tra pari (peer education) sviluppata dall’Asur di Reggio Emilia e dalla Lega contro i tumori (Lilt) nel 2015, i giovani educatori hanno tenuto due lezioni-laboratorio con gli studenti delle classi prime e seconde del loro istituto per sensibilizzarli verso i rischi delle nuove dipendenze comportamentali.

L’uso compulsivo delle tecnologie digitali, la dipendenza da internet e dal gioco d’azzardo, specialmente quello online, sono diffusi tra i giovanissimi che spesso sottostimano i rischi di questi comportamenti. Il progetto Trap ha suscitato interesse e contribuito a sollevare questo tema all’interno della scuola. Alla fine del percorso sono stati 16 gli studenti e le studentesse che hanno ottenuto un attestato come educatori alla pari, che potranno continuare anche il prossimo anno a farsi promotori e promotrici di buone pratiche e comportamenti che difendono la salute.

 

redazionale

 


Lascia un commento

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

Buone vacanze ai nostri lettori!

Paneburro&marmellata torna a fine agosto


24 luglio 2019 – Credo di essermela meritata una vacanza: 136 articoli d’opinione redatti in circa sette mesi (da gennaio ad oggi), non sono uno scherzo. Sono una media di 20 editoriali al mese. Venti giornate ogni mese dedicate a stimolare l’interesse dei lettori con riflessioni su argomenti d’ogni genere. Un contatto quotidiano mirato a ragionare, insieme, su temi sociali, di cronaca e di politica sia nazionali che regionali.

Che l’obiettivo sia stato raggiunto è fuori discussione. Lo dimostrano i vostri “mi piace”, i vostri commenti in calce ai post sui social, partiti in sordina, all’inizio, per poi raggiungere picchi notevolissimi quando l’argomento trattato era davvero sentito. A riprova che anche un giornale online può creare un “filo diretto” con chi naviga nel profondo blu di Internet. E che non è vero che chi sta sui social è senza pensieri, valori ed opinioni.

Una faticaccia, non lo nascondo, trovare ogni giorno spunti di riflessione capaci di catturare l’immaginario collettivo, e so bene che a volte ci sono riuscito e altre no. Così come a volte i lettori non hanno colto la vera essenza di Paneburro&marmellata. Ma ci sta, da una parte e dall’altra. Quel che conta davvero è questa possibilità di avere a disposizione uno spazio libero dove ognuno può esprime quel che pensa senza lacci o laccioli di sorta.

Paneburro&marmellata da oggi va in vacanza, per tornare fresco e riposato a fine agosto. Corriere del Conero, invece, no: continuerà ad informarvi anche in agosto. Dunque, un arrivederci agli affezionati lettori della striscia quotidiana. Che sia un’estate serena e piacevole per tutti voi e per le vostre famiglie, che andiate al mare, in montagna, in campagna o che restiate a casa. Riposatevi, divertitevi e… “fate i buoni!


link dell'articolo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi