Dodici manifestazioni per festeggiare la Settimana europea dello sport

Pronto il programma della "Settimana dello sport sociale" dell'Us Acli. Coinvolte Monsampolo, Ascoli Piceno, Castelfidardo, Monteprandone, Osimo, Palmiano, Venarotta, Camerano e San Benedetto del Tronto

Marche, 22 settembre 2018 – Nove città marchigiane per dodici manifestazioni da svolgere. Sono questi alcuni dettagli della Settimana dello sport sociale promossa dall’Acli provinciale, sostenuta e patrocinata dal Consiglio regionale – Assemblea legislativa delle Marche e realizzata in collaborazione con vari enti pubblici e privati del territorio regionale.

La manifestazione rientra nel programma ufficiale delle manifestazioni collegate alla Settimana europea dello sport voluta dalla Commissione Europea e volta a promuovere la partecipazione sportiva e l’attività fisica nei Paesi membri dell’Unione.

Il via, lunedì 24 settembre alle ore 9 con una lezione gratuita di yoga presso la Polisportiva Spazio Stelle a Monsampolo del Tronto in Piazza Bachelet 5, a cura dell’insegnante Eugenia Brega. Nella stessa giornata altri due appuntamenti. Alle 21, Giochiamo a freccette? presso la sede dell’Asd La Bricolla ad Ascoli Piceno in Via del Commercio 25; e alle 21.15 una camminata a Castelfidardo con partenza da Piazza della Repubblica.

Martedì 25 settembre, in programma due camminate che partiranno in contemporanea da Centobuchi di Monteprandone (ore 21 Parco della Conoscenza in Via dei Tigli), e da Osimo (Piazza Boccolino).

Castelfidardo – I partecipanti a Salute in cammino all’appuntamento serale in Piazza della Repubblica (foto d’archivio)

Mercoledì 26 settembre la manifestazione toccherà Castel San Pietro di Palmiano dove, alle 19.30, si terrà una lezione gratuita di ginnastica dolce ed attività motoria diretta dal prof. Alessandro Esposto.

Giovedì 27 settembre presso la sede dell’Asd La Bricolla ad Ascoli Piceno in Via del Commercio 25, alle ore 19, incontro di presentazione del corso di Taijiquan – Qigong a cura del maestro Raffaele Tassone.

Nella stessa giornata, alle 21, prenderanno il via 3 camminate: a Camerano (si parte dal palazzetto dello sport), a Stella di Monsampolo (in Piazza Bachelet 5), a Villa Curti di Venarotta (davanti alla Locanda Anno Mille).

 

Camerano – La camminata della salute con partenza dal palazzetto dello sport

Venerdì 28 settembre, alle ore 19, presso la Polisportiva Spazio Stelle a Monsampolo del Tronto in piazza Bachelet 5, lezione di yoga a cura dell’insegnante Eugenia Brega.

Sabato 29 settembre la Settimana dello sport sociale si concluderà a San Benedetto del Tronto con la “Camminata del Marcuzzo” che prenderà il via dalla Fattoria Ferri all’interno della Riserva Naturale della Sentina con direzione Martinsicuro verso il Museo del Mare.

«Con questa iniziativa – dice il presidente provinciale dell’Acli Giulio Lucidi – vogliamo evidenziare la funzione sociale dell’attività fisica perché varie esperienze testimoniano che lo sport è un importantissimo elemento di coesione per la nostra comunità».

 

redazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

a cura di Paolo Fileni

Pane Burro & Marmellata

16 ottobre 2018 – Da oggi, su Corriere del Conero, nasce una striscia giornaliera di approfondimento a firma del direttore Paolo Fileni.

Vuol essere uno spazio breve di riflessione su fatti e accadimenti che ogni giorno toccano il quotidiano di tutti noi. Eventi, cronaca, politica, attualità, sport, gli argomenti trattati. Di tutto e per tutti, insomma, invitando il lettore a focalizzare l’attenzione su un fatto preciso e sollecitandolo ad una ulteriore riflessione su di esso. Magari mentre fa colazione, sorseggia un caffè e si gusta una fetta di pane, burro e marmellata.

Perché se è vero che un fatto è un fatto e va riportato e raccontato per quello è, è altrettanto verosimile che esso può mutare a seconda delle angolazioni giornalistiche con le quali viene presentato, o dei punti di vista con i quali viene interpretato.

«Grazie a, o per colpa di Internet e della rete – sottolinea il nostro direttore Paolo Fileni, curatore della striscia – viviamo oggi una fase dell’informazione completamente rivoluzionata nell’ultimo decennio. Le nuove tecnologie portano a consumare una notizia nell’arco di un paio d’ore, rendendola “vecchia” in un batter di ciglia. Fare informazione è alla portata di chiunque disponga di un cellulare e di un account su Facebook. Una realtà inquietante e quasi del tutto fuori controllo che spesso genera “fake news” e un oceano di disinformazione». Corriere del Conero non è depositario di nessuna verità assoluta. Cerca di fare informazione locale con professionalità, schiettezza e libertà d’opinione. Proviamo a rifletterci insieme?

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi