ACQUISTO BANNER PUBBLICITARI

 Il nostro giornale è in grado di offrire varie e articolate proposte pubblicitarie agli utenti della testata.

Mettiamo a disposizione degli inserzionisti spazi diversificati e di grande visibilità; offerte mirate o allargate a tutte le pagine; campagne promozionali a lungo termine o brevi apparizioni della durata minima di un mese. Il tutto a costi davvero concorrenziali.

Per un preventivo gratuito dei costi per la Vs. inserzione fissate un appuntamento con il ns. incaricato.

Ci metteremo a Vs. disposizione e studieremo insieme la soluzione più idonea alle Vs. esigenze.

Paolo Fileni – info@corrieredelconero.it – 320 8721470

Per servirVi al meglio, evitando disguidi e/o incomprensioni, non verranno rilasciati preventivi via e-mail.

Raccolta pubblicità elettorale Politiche e Comunali 2018

Codice di autoregolamentazione per la pubblicità elettorale (elezioni politiche e comunali 2018) sul giornale on line “CORRIERE DEL CONERO: www.corrieredelconero.it”.

L’editore di questo giornale online ai sensi del disposto normativo di cui alla legge numero 28 del 22 febbraio 2000 (e successive modificazioni), comunica che intende pubblicare sulla propria testata giornalistica messaggi politici elettorali a pagamento per le elezioni politiche e comunali che si terranno in Italia e nelle Marche il 4 marzo 2018 (politiche), 10 giugno 2018 (comunali) e che tali messaggi potranno essere pubblicati secondo le regole ed i criteri contenuti nel Codice di autoregolamentazione per la pubblicità elettorale, depositato e consultabile dagli interessati presso la sede del giornale: Via Loretana, 74; 60021 Camerano (AN).

Tutti i messaggi elettorali dovranno indicare il soggetto politico committente e dovranno recare la dicitura: “Messaggio politico elettorale” in conformità con la legge che regolamenta la vendita degli spazi pubblicitari per propaganda elettorale e nel rispetto delle delibere adottate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni della Repubblica Italiana. L’Iva applicata è al 4%

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

a cura di Paolo Fileni
Pane Burro & Marmellata

CAMERANO E I FURTI DEGLI IMBECILLI!

14 novembre 2018 – Mentre nel mondo si sta consumando la tragedia dell’Isis, l’Inghilterra è a un passo dalla soluzione della Brexit e il governo italiano sfida apertamente l’Ue sulla Manovra di bilancio, a Camerano: settemila anime ai margini del Parco del Conero, l’imbecillità di un paio di ladruncoli da strapazzo fa dimenticare tutto ciò.

Ieri mattina Don Aldo, parroco di Camerano, si è accorto che la Madonnina a Fuor di porta era sparita dalla sua nicchia lungo le scalette che portano ai giardini. Una Madonnina che stava lì da sempre, senza nessun valore artistico o commerciale, ma di enorme valore religioso ed affettivo per tutta la comunità. Credente o non credente. Rubata da ignoti.

Camerano – La nicchia vuota della Madonnina

Madonnine così esistono ovunque. Non c’è paese in Italia che non ne abbia almeno una incassata in un nicchia lungo una strada o custodita in qualche edicola votiva. Che te ne fai di una Madonnina del genere, rubata alla comunità, quando sul mercato la puoi acquistare a poche decine di euro?

Sempre ieri mattina, sempre a Camerano. Un lettore del giornale esce con il cane. Ha con sé un cestello contenente sei bottiglie di plastica, vuote. Lo lascia di fianco alla casetta dell’acqua in Piazza Aldo Moro: finito il giro con il cane, al ritorno, riempirà le bottiglie. Ma le dimentica lì. Succede. Se ne ricorderà la sera, quando è ora di riportare fuori il cane. Va speranzoso alla casetta dell’acqua ma non trova più né il cestello né le bottiglie di plastica vuote. Rubate! Valore del bottino, non più di un euro.

Si sa, la madre degli imbecilli è sempre incinta, e pure quella degli idioti si difende bene, ma qui si va oltre. Qui non si è rubato per lucrare. Qui c’è la maleducazione e la mancanza di rispetto verso le cose altrui. Verso il sentire comune, verso il senso d’appartenenza. Qui si è rubato per meschinità! “Due sono le cose che distruggono presto la vita: la stoltezza e la meschinità” (Baltasar Gracián).

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi