Tutti gli Eventi ad Ancona dall’11 al 13 luglio

MARTEDÌ 11 LUGLIO – MARTEDÌ 11 LUGLIO – MARTEDÌ 11 LUGLIO – 

– Alla Corte della Mole alle ore 21:00 Spilla Festival – The Lumineers

PRIMO PIANO FESTIVAL – il programma del giorno

  • ore 19.00 duo “Jozwiak-Baleani” (Martina Jozwiak voce e Giovanni Baleani chitarra – Pop/Soul/Black Music) a cura di Accademia Musicale Ancona – Giardinetti Corso Carlo Alberto
  • ore  19.00 Duo “Borsini-Evangelista” (Francesca Borsini voce e Emanuele Evangelista tastiera – Jazz/Pop/Soul Music) a cura di Accademia Musicale Ancona Corso Carlo Alberto
  • Ore 21.15 spettacolo “Dove c’è Clown… c’è Casa” racconta ed invita lo spettatore a riflettere sull’importanza della “casa” affrontando complessi e delicati argomenti come l’immigrazione, la famiglia e l’accoglienza alternando, in un ritmo fluido ed equilibrato, scene divertenti, piene di energia, vivaci, colorate e commoventi allo stesso tempo. Scritto e diretto da Lucia Angelini – Corso Carlo Alberto, di fronte ai Salesiani
  • ore 21.30 Pizzica e danze popolari internazionali a cura di Pino Pavone – Piazzetta mercato

 

– Museo Archeologico alle ore 21:30 Amici della musica – Irena Kavcic e Tommaso Lonquich

– Al Porto Antico, per il “Ti Ci Porto Festival” corso di scrittura creativa workshop

– Per la rassegna “Teatro per tutti un po’ dappertutto” promossa dall’assessorato alla Partecipazione democratica, va in scena al Parco del Forte Altavilla “A piedi nudi nel parco” della Compagnia Filarmonica Drammatica (Macerata), ore 21.15. Ingresso libero

– Per la rassegna Tropicittà al Cinema Teatro Italia alle ore 21.30  LA STOFFA DEI SOGNI  regia: Gianfranco Cabiddu

 

MERCOLEDÌ 12 LUGLIO – MERCOLEDÌ 12 LUGLIO – MERCOLEDÌ 12 LUGLIO

– “Ti Ci Porto festival” – Porto Antico – Dande Aid – Ti ci porto edition, concerto e danza in contemporanea laboratorio per bambini “Sulla luna”

PRIMO PIANO FESTIVAL – il programma del giorno

  • Ore 19.00 – piazzetta del mercato –  Lirica al Piano di Ancona con l’Opera del Sorriso” – soprano accompagnato da un pianoforte a coda eseguiranno arie tratte dalla Carmen di Bizet Maison del M° Riccardo Serenelli  
  • Ore 19.00  musica albanese con il cantante Ylli Baka e centro culturale folcloristico DIVJAKA – Piazzale Loreto
  • Ore 19.00  Trio “Ricci-Castracani-Marchegiani Jazz Trio”(Lorenzo Ricci chitarra, Simone Castracani basso e Mattia Marchegiani percussioni  – Jazz Music) a cura di Accademia Musicale Ancona – Corso Carlo Alberto
  • Ore 21.30 – Piazzetta Mercato – Riciclato Circo Musicale in collaborazione con SPRARR
The Kava Kings

Lazzabaretto alle ore 22.00  | CONCERTO Sconcerti festival THE KAVA KINGS – anteprima nazionale

– Rassegna Tropicittà al Cinema Teatro Italia alle ore 21.30 LA BELLA E LA BESTIA (2017)    regia: Bill Condon

 

GIOVEDÌ 13 LUGLIO – GIOVEDÌ 13 LUGLIO – GIOVEDÌ 13 LUGLIO

– Appuntamento con “Via del Traffico in note” alle ore  21:30  Baleani Giuliani duo

“Ti Ci Porto festival” – Porto Antico – conferenza con Tommaso Lucchetti

Lazzabaretto ore 19.00  | INCONTRO e ESPOSIZIONE VICINI ALLA TERRA – incontro con l’autrice Silvia Ballestra

– Polveriera alle ore 21:30 Garbini Consulting – proiezione sullo stato ecologico del pianeta

– Rassegna Tropicittà al Cinema Teatro Italia alle ore 21.30 ALLIED – Un’ombra nascosta  regia: Robert Zemeckis

– Rassegna “Teatro per tutti un po’ dappertutto” promossa dall’Assessorato alla Partecipazione democratica, va in scena in Piazza Troisi “E’ bella ma non balla” con la compagnia della Mistiganza di Pianello Vallesina. ore 21.15 Ingresso libero

PRIMO PIANO FESTIVAL – il programma del giorno

  • Ore 19.00 Duo “Rossini-Ferretti” (Cecilia Rossini voce e Umberto Ferretti chitarra – Blues/Soul/Jazz Music) a cura di Accademia Musicale Ancona – Corso Carlo Alberto
  • Ore 19.00 Gruppo Folcloristico “Jalsuri” danze Pervuiane – Piazzetta Mercato
  • Ore 19.00 Gruppo musicale percussioni “Anima Equal” – Giardinetti Corso Carlo Alberto
  • Ore 20.00 piazzale Loreto – PRIMO PIANO WHITE DINNER – dress code white – cena in abito bianco
  • Ore 21.30 Proiezioni Luci Antica Proietteria  – Piazzetta Mercato

– Itinerari Musicali 2017 UNA CHIESA TRA LE ONDE Concerto animato per bambini Giovedì 13 Luglio ore 19.00 Liberamente tratto dalla storia di Portonovo A cura di: Melissa Conigli

MOSTRE

  • TIZIANO & TIZIANO  Pinacoteca Civica
    La mostra Tiziano&Tiziano: due capolavori a confronto, la sua prima opera e una delle ultimissime, il giovane Tiziano a confronto con la sua maturità. Con questo “dualismo” di epoche, età e stili, la storia dell’arte diventa protagonista nelle Marche: ad Ancona le due preziose opere, la Pala Gozzi e la Crocifissione, saranno esposte per la prima volta insieme, nella rigenerata Pinacoteca, fino al 30 novembre.

Pinacoteca Comunale “F. Podesti”
fino al 30 novembre
Orari: lunedì, martedì e mercoledì su prenotazione per scuole e gruppi
giovedì 11-18 venerdì 11-20 sabato 11-20 domenica 10-13 17-20
info: 0712225047 pinacoteca@comune.ancona.it

Ancona – Mostra Tiziano & Tiziano
  • Fino al 23 luglio  mostra Ancona, 20 giugno 1946, la processione del Corpus domini. Un itinerario per immagini negli scatti dei fotografi di guerra polacchi, alla chiesa del Gesù di piazza Stracca.

Si tratta di uno straordinario itinerario fotografico (ma l’esposizione comprende anche cimeli originali d’epoca provenienti dall’Archivio Campana, acquisito dal Comune, e materiale messo a disposizione dalla Diocesi), lungo le vie cittadine. Nelle immagini i volti degli anconetani e i palazzi ancora in piedi di una città che stava per risollevarsi dopo la tragedia della guerra.

Orario: venerdì dalle 11 alle 18 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19,30.

  • Prosegue “Il colore dell’arte e l’esattezza scientifica” alla Biblioteca L. Benincasa, Via Bernabei 30. Mostra dedicata a Giulia Bonarelli prima donna medico ad Ancona e inoltre intellettuale, studiosa e critica d’Arte. E’ possibile visitare presso la Biblioteca Comunale “Benincasa” la mostra libraria e documentaria “Il colore dell’arte e l’esattezza scientifica – Giulia Bonarelli prima donna medico ad Ancona”, progetto realizzato dalla Biblioteca Benincasa con la consulenza della professoressa Stefania Fortuna.
  • Si conclude il 18 luglio L’ARGILLA DI BOLESLAWIEC al Museo della città,  in piazza del Plebiscito. Visitabile venerdì, sabato e domenica dalle ore 17 alle 20. L’Associazione Italo Polacca Nuova delle Marche in collaborazione con l’Istituto Polacco, presentano nel centro storico di Ancona, una ricca esposizione dei manufatti forniti dalla Associazione dei Comuni della ceramica di Boleslawiec (Polonia).

Lascia un commento

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

Marchigiani: rabbia, orgoglio e dignità

Un onore appartenere a questo popolo un po’ dorico un po’ piceno


Camerano, 21 settembre 2022 – Non voglio star qui a commentare ciò che è successo nella notte fra giovedì 15 e venerdì 16 settembre 2022 nelle Marche. Né i morti di Ostra, i disastri a Sassoferrato, Pianello, Corinaldo, Cantiano, Senigallia, per citarne solo alcuni. O la reiterata piena del Misa, le responsabilità di chi doveva fare e non ha fatto. O i dispersi… Se ne è parlato e se ne sta parlando, forse anche troppo, su tutti i media social compresi.

No, non commento, sperando, finalmente, che le responsabilità di chi poteva arginare i danni e se n’è fregato saltino fuori e i colpevoli vengano puniti. Magra consolazione però di fronte ai morti, dispersi, feriti o ai rimasti senza un’abitazione.

Di fronte ad un’alluvione con conseguenze così drammatiche come quest’ultima, aspettando che la Magistratura e la Giustizia facciano il loro corso, vorrei sottolineare invece la reazione dei marchigiani. Rabbia sì, tanta, tantissima, perché gran parte dei disastri si sarebbero potuti evitare visti i precedenti del 2014. Ma anche tanto orgoglio e dignità.

Senza tante chiacchiere, senza aspettare inermi gli aiuti che comunque sono arrivati anche da mezza Italia, i marchigiani colpiti dal disastro si sono da subito rimboccati le maniche e, indossati gli stivali e agguantate le pale e le scope, si sono messi immediatamente all’opera per spalare via dal fango strade, garage, cantine e abitazioni allagate.

Mentre Vigili del fuoco, Protezione civile e volontari cercavano i morti e i dispersi, tanti giovani studenti, operai, commercianti, imprenditori e liberi professionisti, uniti dallo stesso intento e tutti insieme, si sono riversati per strada cercando di salvare il salvabile. Con orgoglio e dignità. L’orgoglio e la dignità di un antico popolo di mare avvezzo a fare da sé di fronte agli accidenti della vita. Perché i marchigiani sanno da sempre come si fa a rialzare la testa, con tigna e la forza delle proprie braccia.

Ma c’è anche di più, e questo solo i marchigiani lo possono capire. Vedere gruppi di tifosi dell’Ascoli e dell’Ancona – acerrimi nemici quando si tratta di calcio giocato – lavorare fianco a fianco a Senigallia e Borgo Bicchia pale in mano, sporchi di fango e stremati dalla fatica, dà la vera misura di cosa significhi la solidarietà, l’orgoglio e la dignità di questo popolo un po’ dorico e un po’ piceno (foto, Curva Nord Ancona).

Scene particolari che ad un vecchio cronista di provincia come me fanno sentire fino in fondo, e con sincero orgoglio, il senso d’appartenenza a questa gente. Se questi sono i marchigiani, è un onore per me essere nato in questa regione. Grazie a tutti quelli che in un modo o nell’altro hanno lavorato per far rialzare la testa alle mie Marche!

© riproduzione riservata


link dell'articolo