BiANCONAtale: il bilancio conclusivo della kermesse anconetana

Si è concluso con grande successo il BiANCONAtale di Ancona. Un successo decretato dalla presenza costante nel periodo di migliaia di cittadini e turisti che hanno vissuto l’atmosfera natalizia nei diversi luoghi della città e partecipato attivamente ai tanti eventi proposti.

«Il risultato premia la scommessa fatta sul Natale – dichiara il sindaco Valeria Mancinelli come momento di grande coinvolgimento e partecipazione dei cittadini, ma anche come possibile attrattore di presenze da un contesto territoriale più ampio. E questo procura benefici notevoli alle attività commerciali e non, in un momento cruciale dell’anno. I risultati premiano anche lo sforzo organizzativo e strategico del Comune e dei tanti soggetti coinvolti: dagli sponsor ai partner, dalle scuole alle tante associazioni di cittadini che sono diventate, in vari momenti, protagoniste esse stesse del Natale, contribuendo, grazie al loro impegno, a dare spessore a questo  grande cartellone di 44 giorni di eventi».

Valeria Mancinelli, sindaco di Ancona

I numeri della kermesse

La partecipazione

  • 20.000 le persone che hanno partecipato all’accensione dell’albero
  • 100.000 le visualizzazioni del video di accensione dell’albero (e 1.000 condivisioni)
  • 14.000 gli utenti dei trenini
  • 500 le presenze medie giornaliere nei festivi nei parcheggi Traiano, Archi e Cialdini
  • 12.500 i visitatori del presepe vivente di Pietralacroce e dell’Anfiteatro Romano-auto nei park gratuiti

Il mondo Bimbi

  • 560 le letterine per Babbo Natale consegnate presso la cassetta della posta
  • 900 i bambini che hanno cantato sotto l’albero di Natale
  • 3 gli appuntamenti con le fiabe itineranti
  • 1 Casetta di Babbo Natale e degli Elfi
  • 2 i trenini Centro e Corso Amendola
  • 40 i giorni di trenino gratuito per i bambini
  • 38 i Babbi Natale arrivati in Sup al porto
  • 1 Corsa dei Babbi Natale
  • 4 i pomeriggi di baby sitting gratuito

Gli allestimenti

  • 27.000  le luci a led per l’albero di piazza Roma
  • 23.000 metri le luminarie della città
  • 2.000  metri il tappeto rosso
  • 240 metri quadrati la pista di pattinaggio
  • 32 metri l’altezza della ruota panoramica
  • 21 gondole, fino a 127 persone in contemporanea, 15.000 punti luce a led della ruota
  • 12 metri l’altezza dell’albero
  • 40 casette del mercatino di piazza Cavour

Gli eventi e l’animazione del Natale

  • 64 gli spettacoli e gli appuntamenti sotto l’albero e in giro per la città
  • 34 i cori sotto l’albero, nelle piazze e nelle chiese cittadine
  • 5 concerti di Christmas Jazz
  • 3 concerti gospel
  • 145 artisti che hanno lavorato sotto l’albero
  • 1 mostra ad hoc al mercato delle Erbe
  • 1 pianista in giro per la città

Tutto questo per una spesa che, a budget, si aggira intorno ai 200mila euro: 115mila euro per le luminarie, 65mila per gli eventi. Circa la metà dell’intero investimento è stato coperto dagli sponsor: Sida Group ha allestito l’albero di Piazza Roma e la mostra al Mercato delle erbe per un totale di circa 30mila euro; Prometeo Estra ha versato circa 48mila euro. Mentre a finanziare le iniziative hanno contribuito anche banche e aziende private, con Cna e Cgia che hanno allestito i mercatini in Piazza Pertini e Corso Mazzini.

 

redazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi