Pif 2019 – 44° Premio Internazionale della Fisarmonica

Dal 18 al 22 settembre con un’anteprima il 17. Tutto il programma dell’evento

Castelfidardo, 30 agosto 2019 – Organizzato dal Comune e dall’Associazione Turistica Pro Loco, dal 18 al 22 settembre torna il Premio Internazionale della Fisarmonica giunto alla 44esima edizione.

Nato nel 1975, oggi il Pif è considerato il concorso per fisarmonicista più importante al mondo. Ogni anno si presentano al premio più di 200 musicisti provenienti da oltre 24 Paesi.

Russia, Cina, Francia, Serbia, Lituania, Belgio, Portogallo, Slovenia, Ucraina, Germania, Olanda, Austria, Argentina, Brasile, Svezia, Finlandia, Norvegia, Moldavia e Polonia, solo per citarne alcuni, sono terre di talenti incredibili di tutte le età che si presentano in concorso nelle categorie Classica, Jazz, Virtuoso e World.

Il cartellone del Pif 2019:

17 settembre | Music&more
DataOrario LocationIngresso gratuito a tutti gli eventi
17/0921:30O’Brian Irish PubPIFincompagnia – The Johnnies live

 

18 settembre | Music&more
DataOrario LocationIngresso gratuito a tutti gli eventi
18/0921:00Teatro AstraPIFGalaConcert – Armonicamente Musical             Compagnia della Rancia (Italia)
18/0921:30O’Brian Irish PubPIFincompagnia – The Jonfen live

 

19 settembre | Music&more
DataOrario LocationIngresso gratuito a tutti gli eventi
19/099:00Circolo BoccascenaPIFAuditions Classica – Audizioni Categoria Classica Master
19/099:00Sala Conferenze Sant’AgostinoPIFAuditions Virtuoso – Audizioni Categoria Virtuoso Senior 1a prova
19/099:00Auditorium Sant’AnnaPIFAuditions Virtuoso – Audizioni Categoria Virtuoso Student12
19/099:30Salone degli StemmiPIFAcademy – “MEET THE COMPOSER”, Petri Makkonen (Finlandia). Seminario Fisarmonica Classica Contemporanea
19/0912:00Auditorium BinciAperiPIF – Luka Simic classica (Serbia)
19/0915:00Sala Conferenze Sant’AgostinoPIFAuditions Virtuoso – Audizioni Categoria Virtuoso Junior
19/0915:00Auditorium Sant’AnnaPIFAuditions Virtuoso – Audizioni Categoria Virtuoso Student15
19/0915:00Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – Gwen Cresens / Bart Van Caenegem Duo classica/tango/jazz (Belgio)
19/0915:45Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – AccorDuo, jazz/virtuoso (Italia)
19/09dalle 16:00
alle 19:00
Civica Scuola di Musica Paolo SopraniPIF 4YOU Lezioni gratuite per ragazzi da 4 a 18 anni: organetto (M° Roberto Lucanero). Dalle 18.00 alle 19.00 Musica e gioco (3/5 anni) con il M° Barbara Camilletti
19/0916:30Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – Aleksander Ipavec Francesco  Bearzatti DUO, jazz (Slovenia, Italia) – sponsor Bugari
19/0917:15Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – DUO Marsia classica (Italia)
19/0918:00San FrancescoPIFAuditorium – Bareté Quartet jazz/world (Italia)
sponsor Brandoni
19/0919:00San FrancescoPIFAuditorium – Mika Vairynen, classica (Finlandia)
sponsor Bugari
19/0921:00Teatro AstraPIFAuditions Virtuoso – Audizioni Categoria Virtuoso Senior 2a prova

PIFGalaConcert – Gervasio Marcosignori “Memories” Giancarlo Caporilli, Petar Maric (Italia, Serbia)

19/0921:30O’Brian Irish PubPIFincompagnia – Sul Comò live

 

20 settembre | Music&more
DataOrario LocationIngresso gratuito a tutti gli eventi
20/099:00Teatro AstraPIFAuditions Classica – Audizioni Categoria Premio 1a prova
20/099:00Auditorium BinciPIFAuditions – Gervasio MARCOSIGNORI – Award
20/099:00Auditorium Sant’AnnaPIFAuditions Classica – Audizioni Categoria Classica Student12
20/099:30Salone degli StemmiPIFAcademy – “L’INFLUENZA EUROPEA NELLA WORLD MUSIC DEL NORD AMERICA”, Raynald Ouellet (Canada). Seminario Fisarmonica World
20/0912:00Auditorium BinciAperiPIF – Artem Malhasyan classica (Russia)
20/0915:00Auditorium Sant’AnnaPIFAuditions Classica – Audizioni Categoria Classica Student15
20/0915:00Piazza della RepubblicaPIFAuditions Jazz – Audizioni Categoria Jazz 1a prova
20/09dalle 16:00
alle 19:00
Civica Scuola di Musica Paolo SopraniPIF 4YOU[ng] Lezioni gratuite per ragazzi da 4 a 18 anni: Fisarmonica (M° Luigino Pallotta), Chitarra (M° Emanuele Coppari), Contrabbasso e Basso elettrico(M° Nico Pallotta), Violino (M° Paola Del Bianco), Sax (M° Leonardo Rosselli)
20/0918:30San FrancescoPIFAuditorium – In Cammino con Leonardo Da Vinci – Ipavec, Chiabudini crossover (Slovenia, Italia) – sponsor Bugari
20/0919:00San FrancescoPIFAuditorium – Giorgio Dellarole plays Scarlatti (Italia)
sponsor Scandalli
20/0921:00Teatro AstraPIFAuditions Jazz – Audizioni Categoria Jazz 2a prova

PIFGalaConcert – Jazz ColoursJazz Colours Big Band diretta da Massimo Morganti; Gianni Coscia; Massimo Tagliata; Chigo Chagas jazz (Italia, Brasile)
sponsor Victoria

20/0922:30O’Brian Irish PubPIFincompagnia – Onerik Folk live

 

21 settembre | Music&more
DataOrario LocationIngresso gratuito a tutti gli eventi
21/099:00Teatro AstraPIFAuditions Classica – Audizioni Categoria Premio 2a prova
21/099:00Auditorium Sant’AnnaPIFAuditions World – Audizioni Categoria World Student12
21/099:30Salone degli StemmiPIFAcademy – “LA FISARMONICA NEL JAZZ: DA SEMPLICE COLORE A STRUMENTO PROTAGONISTA”, Gerlando Gatto. Seminario Fisarmonica Jazz
21/0910:00Auditorium Sant’AnnaPIFAuditions World – Audizioni Categoria World Student15
21/0911:00Auditorium Sant’AnnaPIFAuditions World – Audizioni Categoria World Junior
21/0912:00Auditorium BinciAperiPIF – Bartosz Kolsut classica (Polonia)
21/0915:00Auditorium Sant’AnnaPIFAuditions World – Audizioni Categoria World Senior
21/0915:00San FrancescoPIFAuditions World – Audizioni Categoria World Ensemble 1a prova
21/0915:00Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – Luca Zanetti jazz/virtuoso (Italia)
sponsor Fismen
21/0915:45Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – Nikolay Ovchinnikov Trio jazz (Russia)
21/09dalle 16:00
alle 19:00
Civica Scuola di Musica Paolo SopraniPIF 4YOU[ng] Lezioni gratuite per ragazzi da 4 a 18 anni: Pianoforte (M° Emiliano Giaccaglia), Flauto (M° Agnese Cingolani), Chitarra (M° Cesare Sampaolesi), Violino               (M° Alessandro Quattrini)
21/0916:30Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – Virtuosity Duo virtuoso (Italia)
21/0917:15Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – Riccardo Taddei Roman Gomes Duo jazz tango (Italia)
sponsor Settimio Soprani
21/0918:00San FrancescoPIFAuditorium – Pietro Roffi classica con elettronica (Italia) – sponsor Bugari
21/0919:00San FrancescoPIFAuditorium – Christine Rossi plays Angelis classica (Francia)
21/0921:00Piazza della RepubblicaPIFAuditions World – Audizioni Categoria World Ensemble 2a prova

PIFGalaConcert – Concerto World Music

21/0922:30O’Brian Irish PubPIFincompagnia – Mannarino & Dintorni live

 

22 settembre | Music&more
DataOrario LocationIngresso gratuito a tutti gli eventi
22/099:00Auditorium San FrancescoPIFAuditions Classica – Audizioni Categoria Classica Ensemble
22/099:00Auditorium Sant’AnnaPIFAuditions Classica – Audizioni Categoria Classica Junior
22/099:30Salone degli StemmiPIFAcademy – “GLI AVVERTIMENTI AL LETTORE DI GIROLAMO FRESCOBALDI”, Ivano Paterno. Seminario Fisarmonica Classica (Barocco)
22/0912:00Auditorium BinciAperiPIF – Valdimir Stupnikov classica (Russia)
sponsor ABB
22/0915:00Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – Zdruzeni Orkester Diatonicnih Harmonik world (Slovenia)
22/0915:45Piazza della RepubblicaPIFOpenStage –Chico Chagas jazz (Brasile)
22/09dalle 16:00
alle 19:00
Civica Scuola di Musica Paolo SopraniPIF 4YOU[ng] Lezioni gratuite per ragazzi da 4 a 18 anni:Pianoforte (M° Emiliano Giaccaglia), Fisarmonica (M° Luigino Pallotta), Batteria (M° Andrea Elisei), Canto (M° Martina Jozwiak), Chitarra elettrica (M° Andrea Concu), Organetto (M° Roberto Lucanero)
22/0916:30Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – SaxAkkord Duo (Russia, Germania)
22/0917:15Piazza della RepubblicaPIFOpenStage – Jordan Djevic Giacomo Tosti DUO jazz balcanico (Serbia, Italia)
sponsor Siwa & Figli
22/0918:00San FrancescoPIFAuditorium – Petar Maric classica con elettronica (Serbia)
sponsor Evo Digital Accordions
22/0919:00San FrancescoPIFAuditorium – Charm Trio classica (Russia)
sponsor Pigini
22/0919:00O’Brian Irish PubPIFincompagnia – The Jukebox Band live
22/0921:00Teatro AstraPIFAuditions Classica – Audizioni Categoria Premio 3a prova

PIFGalaConcert – Final Gala Concert con orchestra sinfonica diretta da Paolo Angelucci, Premiere “Pinocchio Suite” crossover (Italia)

 

 

redazionale

 


Lascia un commento

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

Primarie del centrosinistra ad Ancona

Lo scontro politico per scegliere il candidato sindaco è fra Ida Simonella e Carlo Maria Pesaresi


Camerano, 23 novembre 2022 – A solleticare questo paneburro&marmellata – ultimamente non è semplice trovare argomenti stimolanti – è stato un lungo post su Facebook di Ezio Gabrielli pubblicato qualche giorno fa e intitolato “Si torna a respirare!”. Consiglio di leggerlo. Argomento: le primarie del centrosinistra ad Ancona per scegliere il candidato sindaco alle Amministrative del 2023.

Due sono i candidati: Ida Simonella, appoggiata apertamente e senza tanti fronzoli dal sindaco uscente Valeria Mancinelli, e Carlo Maria Pesaresi. Quest’ultimo, nelle grazie di Ezio Gabrielli: lo ammette con forza nel suo post di cui, tra l’altro, condivido quasi in toto l’analisi.

Sono 17 i seggi scelti per le primarie sparsi in città, ai quali domenica 27 novembre potranno accedere dalle ore 8.00 alle 20.00 (tranne i seggi 9 e 12 aperti dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 20.00), tutti gli anconetani dai 16 anni in su, previo un minimo contributo in denaro che pare essere volontario.

La feroce critica di Gabrielli al doppio mandato consumato dalla Mancinelli, la condivido. Non conosco personalmente lui, o i due candidati in lizza, o la Sindaca uscente, per cui posso dire la mia senza vincoli di sorta.

«L’impegno di Carlo Pesaresi di questi giorni ha imposto a tutto il centrosinistra, comprese le parti più recalcitranti e settarie, di rimettersi in moto rianimando un sistema linfatico di relazione che l’approccio Mancinelliano della delega in bianco – ed è questa la critica più feroce che deve essere rivolta a quel gruppo dirigente – aveva inaridito», scrive Gabrielli. E ancora: «Il centrosinistra ha realmente creduto che si potesse presidiare un territorio con l’idea dell’uomo/donna forte a cui delegare le scelte… e lo scorso settembre ci siamo, anche nella nostra città, ritrovati con un corpo rattrappito (incapace financo di fare una iniziativa elettorale con tutti i candidati alla Camera, Senato e Primarie), bloccato dall’anoressia di confronto e di idee e così, ritrovarci con una manciata di voti di distanza dal centrodestra».

«Abbiamo governato bene – continua Gabrielli – ma abbiamo manifestato limiti; nelle dinamiche complesse (esempio fra tutte la costruzione dell’azienda unica provinciale dei rifiuti, obbiettivo principale che era stato dato alla Mancinelli sette anni fa), la politica della delega e della semplificazione arrogante non ha funzionato; un tempo siamo stati un capoluogo di regione ma abbiamo perso, in favore di una visione “paesana”, la capacità di esercitare quel ruolo».

Su “abbiamo governato bene” caro Gabrielli, dissento. L’Ancona di oggi non è migliore di quella presa in mano dalla Mancinelli dieci anni fa. Ancona capoluogo di regione, oggi, è una bestemmia. Basta fare un giro a Fano, Pesaro Urbino, Civitanova o Ascoli per capire e toccare con mano quanta vita sociale ed economica in più ci sia in quelle realtà rispetto alla dorica. Invito i lettori ad esprimersi su questo concetto.

In ultimo, al di là delle manovre di partito e degli eventuali interessi in gioco, personalmente m’interessa poco chi sarà il candidato Sindaco di Ancona del centrosinistra. Che sia Simonella o che sia Pesaresi – dalle voci di corridoio, il vincitore delle primarie del centrosinistra si dovrà misurare con il candidato di centrodestra Daniele Silvetti, attuale presidente dell’Ente Parco del Conero, ma non c’è nulla di ufficiale – quel che davvero m’interessa, e credo sia così anche per la gran parte degli anconetani, è che il nuovo Sindaco di Ancona abbia le capacità necessarie, e la giusta visione, per riportare Ancona al centro della regione Marche sul piano politico, geografico, sociale, industriale, culturale e turistico. Un gran lavoro, non lo nego, ma è un lavoro che va fatto se Ancona vuole restare a pieno titolo capoluogo di regione.

© riproduzione riservata


link dell'articolo