In trecento per ‘Grande Milan sotto le stelle’

Gli immortali Arrigo Sacchi, Massimo Ambrosini, Sebastiano Rossi e Carlo Pellegatti per celebrare i 30 anni del Milan Club Castelfidardo

Castelfidardo, 12 agosto 2019 – Quattro grandi che hanno fatto la storia del Milan, circondati dal calore ed entusiasmo di circa 300 tifosi affiliati al Milan Club Castelfidardo guidati da Luca Alessandrini, sotto la regia dell’esperto manager Floriano Bini.

Lo scorso sabato sera, nel giardino del Ristorante Tavolo Matto di Potenza Picena, una serata di spettacolo e divertimento in compagnia di Arrigo Sacchi, Massimo Ambrosini, Sebastiano Rossi e Carlo Pellegatti, per celebrare i 30 anni del club marchigiano e brindare al futuro rossonero.

«Un forte in bocca al lupo al nostro Milan e un augurio speciale a Giampaolo con l’auspicio che possa riportare il Milan dove merita – così Massimo Ambrosini, intervistato dall’inossidabile Carlo Pellegatti – Modric al Milan? Non lo so, di sicuro può fare la differenza e sarebbe un punto di riferimento per i giovani».

Sotto i riflettori delle tv nazionali Arrigo Sacchi ha sottolineato: «Giampaolo è un maestro e con lui il Milan potrebbe aprire un nuovo ciclo. Nel calcio quando un team gioca bene e riesce ad incarnare i valori di sacrificio, collettivo e spirito di squadra è più facile che possa raggiungere vittorie importanti. Marco Giampaolo rispecchia al meglio questa filosofia di calcio».

Arrigo Sacchi, accompagnato dal suo libro La Coppa degli Immortali che vanta già circa 30.000 copie vendute,  ha scherzato più volte con il suo ex portiere Sebastiano Rossi, raccontando simpatici aneddoti del Milan degli Invincibili. «Maldini e Boban sono due garanzie assolute per il nuovo Milan di Giampaolo a cui rivolgo un caloroso augurio di buon lavoro – così SuperSeba Rossi – Donnarumma? Un ottimo portiere, non so però se resterà a lungo al Milan».

 

redazionale


Lascia un commento

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

Buone vacanze ai nostri lettori!

Paneburro&marmellata torna a fine agosto


24 luglio 2019 – Credo di essermela meritata una vacanza: 136 articoli d’opinione redatti in circa sette mesi (da gennaio ad oggi), non sono uno scherzo. Sono una media di 20 editoriali al mese. Venti giornate ogni mese dedicate a stimolare l’interesse dei lettori con riflessioni su argomenti d’ogni genere. Un contatto quotidiano mirato a ragionare, insieme, su temi sociali, di cronaca e di politica sia nazionali che regionali.

Che l’obiettivo sia stato raggiunto è fuori discussione. Lo dimostrano i vostri “mi piace”, i vostri commenti in calce ai post sui social, partiti in sordina, all’inizio, per poi raggiungere picchi notevolissimi quando l’argomento trattato era davvero sentito. A riprova che anche un giornale online può creare un “filo diretto” con chi naviga nel profondo blu di Internet. E che non è vero che chi sta sui social è senza pensieri, valori ed opinioni.

Una faticaccia, non lo nascondo, trovare ogni giorno spunti di riflessione capaci di catturare l’immaginario collettivo, e so bene che a volte ci sono riuscito e altre no. Così come a volte i lettori non hanno colto la vera essenza di Paneburro&marmellata. Ma ci sta, da una parte e dall’altra. Quel che conta davvero è questa possibilità di avere a disposizione uno spazio libero dove ognuno può esprime quel che pensa senza lacci o laccioli di sorta.

Paneburro&marmellata da oggi va in vacanza, per tornare fresco e riposato a fine agosto. Corriere del Conero, invece, no: continuerà ad informarvi anche in agosto. Dunque, un arrivederci agli affezionati lettori della striscia quotidiana. Che sia un’estate serena e piacevole per tutti voi e per le vostre famiglie, che andiate al mare, in montagna, in campagna o che restiate a casa. Riposatevi, divertitevi e… “fate i buoni!


link dell'articolo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi