Torna domenica 21 ottobre “Incontriamoci fra le righe”

La manifestazione organizzata da Maria Lampa ospiterà, fra gli altri, Dario Gattafoni presidente dell’Ordine dei giornalisti Marche

Castelfidardo, 9 ottobre 2018 – Una giornata speciale per riflettere, fare nuove amicizie, condividere l`arte in varie espressioni e tornare a casa più ricchi e contenti. Decima edizione domenica 21 ottobre all`Hotel Klass di “Incontriamoci fra le righe” (9.30 – 19.30), la manifestazione aperta a tutti ideata ed organizzata da Maria Lampa.

Il tema attorno al quale ruota questo appuntamento è Il valore della conquista alla base del successo che sarà guidato da autorevoli personalità del mondo della cultura e che offrirà spazio al pubblico per testimonianze, considerazioni e domande.

i relatori il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Dario Gattafoni, il filosofo scrittore Roberto Mancini, l’imprenditrice Armanda Moriconi, la giornalista Asmae Dachan. Uno stimolo a darsi da fare, impegnarsi, superare le difficoltà per arrivare all’obiettivo prefisso che sia un diploma, una laurea, una casa, la stima e la considerazione degli altri, senza necessariamente aspettare o pretendere che altri ci confezionino e ci regalino quanto desideriamo.

La conquista di ogni piccola tappa è già un successo che dà sana soddisfazione e la carica aumentando la possibilità di arrivare prima al traguardo. Molti artisti interverranno a testimoniare attraverso opere inerenti al tema. La manifestazione aperta a tutti vuol essere una occasione di festa e condivisione per quanti vorranno viverla in parte o per l’intera giornata.

Info e prenotazioni: Maria Lampa 335-8374212; marialampa@tiscali.it.

 

redazionale

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

a cura di Paolo Fileni

Pane Burro & Marmellata

16 ottobre 2018 – Da oggi, su Corriere del Conero, nasce una striscia giornaliera di approfondimento a firma del direttore Paolo Fileni.

Vuol essere uno spazio breve di riflessione su fatti e accadimenti che ogni giorno toccano il quotidiano di tutti noi. Eventi, cronaca, politica, attualità, sport, gli argomenti trattati. Di tutto e per tutti, insomma, invitando il lettore a focalizzare l’attenzione su un fatto preciso e sollecitandolo ad una ulteriore riflessione su di esso. Magari mentre fa colazione, sorseggia un caffè e si gusta una fetta di pane, burro e marmellata.

Perché se è vero che un fatto è un fatto e va riportato e raccontato per quello è, è altrettanto verosimile che esso può mutare a seconda delle angolazioni giornalistiche con le quali viene presentato, o dei punti di vista con i quali viene interpretato.

«Grazie a, o per colpa di Internet e della rete – sottolinea il nostro direttore Paolo Fileni, curatore della striscia – viviamo oggi una fase dell’informazione completamente rivoluzionata nell’ultimo decennio. Le nuove tecnologie portano a consumare una notizia nell’arco di un paio d’ore, rendendola “vecchia” in un batter di ciglia. Fare informazione è alla portata di chiunque disponga di un cellulare e di un account su Facebook. Una realtà inquietante e quasi del tutto fuori controllo che spesso genera “fake news” e un oceano di disinformazione». Corriere del Conero non è depositario di nessuna verità assoluta. Cerca di fare informazione locale con professionalità, schiettezza e libertà d’opinione. Proviamo a rifletterci insieme?

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi