Osimo, Camerano, Porto Recanati: il “Valzer degli ubriachi”

Duro lavoro notturno dei carabinieri per prevenire e contrastare la guida in stato di ebbrezza

Osimo – La radiomobile osimana ha dovuto effettuare tre importanti interventi ponendo in sicurezza la circolazione stradale e salvaguardando la vita a tre incoscienti automobilisti.

Posto di controllo dei carabinieri lungo la S.S. 16 Adriatica
  • Il primo in località Padiglione di Osimo, in Via Montefanese dove, ad un posto di blocco, è stato controllato e fermato per guida in stato di ebbrezza alcolica in ore notturne l’extracomunitario tunisino Z. F., un operaio 50enne coniugato e incensurato residente a Osimo.

Era alla guida della sua Suzuki Alto quando è stato sottoposto all’accertamento alcolemico dal quale emergeva un valore illegale di 1,47 g/l. Per lui, denuncia a piede libero e ritiro della patente di guida.

  • La seconda è una donna, C. J., nata in Ancona nel 1976 e residente a Camerano, nubile, operaia, pregiudicata. Fermata per un controllo in Via Lauretana a Numana mentre era al volante della sua Opel Agila, aveva causato un incidente stradale con ferite lievi.

È risultata positiva al test alcolemico con un valore illegale di 1,82 g/l, nonché a quello tossicologico per uso di cannabinoidi. Nei suoi confronti è subito scattata la denuncia in stato di libertà per i reati di guida in stato di ebbrezza e sotto l’influsso di sostanze stupefacenti” con il conseguente ritiro della patente di guida.

  • Il terzo è avvenuto in Osimo Stazione, lungo la S.S. 16 “Adriatica” e riguarda il pregiudicato C. F. nato a Lamezia Terme nel 1988 e residente a Porto Recanati, celibe, operaio. Fermato e controllato nei pressi della Stazione ferroviaria mentre era alla guida della sua Volkswagen Golf nera, ha mostrato evidenti segni di ubriachezza , parlando confusamente e sorridendo ai carabinieri. Il test ha fatto emergere un valore illegale di 1,12 g/l.

Anche per lui, denuncia a piede libero e ritiro della patente di guida.

 

redazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi