Disservizi bancomat: sollecito di Tombolini per eliminare i disagi

Il sindaco convoca le banche presenti sul territorio affinché mettano in campo con urgenza ogni possibile azione correttiva

Numana, 10 agosto 2018 – A seguito delle perduranti segnalazioni e lamentele di turisti e residenti, rivolte sia direttamente agli Amministratori comunali sia attraverso i social network, in merito ai disservizi scaturiti dalle frequenti mancate erogazioni di contante dei bancomat nel territorio numanese, il sindaco Gianluigi Tombolini ha convocato ieri un responsabile della direzione UniCredit per valutare con urgenza ogni possibile azione correttiva che ponga termine ai disagi lamentati.

Numana – Residenti e turisti lamentano disservizi nell’erogazione di denaro dai bancomat del territorio. In particolare nella frazione di Marcelli

Tali disagi, anche considerando la stagionalità, non sono episodici: anche nel luglio dello scorso anno Tombolini aveva sollecitato per iscritto gli Istituti Bancari presenti sul territorio per una pronta risoluzione delle problematiche al tempo riscontrate.

L’incontro si è svolto in un clima cordiale di piena collaborazione da parte di UniCredit, che ha dato immediato riscontro sia per ripristinare il servizio sia per migliorare il presidio sui carichi di contante e sulla struttura del proprio bancomat in località Marcelli.

Gianluigi Tombolini, sindaco di Numana

Per quanto riguarda proprio il bancomat di Marcelli, che a detta dei cittadini e dei turisti genera i maggiori disservizi, è risultato – dai dati forniti dalla stessa UniCredit – uno dei più utilizzati nel periodo estivo del centro-nord Italia, con circa 320 prelievi/giorno; con una frequenza addirittura di un prelievo ogni 2,5 minuti nella fascia oraria 08.00 – 22.00 (come i bancomat della riviera romagnola, ndr.). Lo sportello non è gestito direttamente dalla filiale della banca ma da una società esterna che carica il contante secondo frequenze prestabilite.

Il primo cittadino ha chiesto un immediato e deciso rafforzamento della frequenza degli approvvigionamenti di contante nello sportello di Marcelli. UniCredit, nello spirito di piena collaborazione che ha caratterizzato l’incontro, si è impegnata fin da subito a far eseguire tali  operazioni che, per ovvi motivi di sicurezza, non possono essere dettagliati nel come e nel quando.

Impegnandosi a fine stagione, per non chiudere totalmente gli sportelli bancomat in piena stagione turistica, a mettere in atto un progetto di sistemazione generale e definitiva della filiale di Marcelli.

 

redazionale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

a cura di Paolo Fileni

Pane Burro & Marmellata

16 ottobre 2018 – Da oggi, su Corriere del Conero, nasce una striscia giornaliera di approfondimento a firma del direttore Paolo Fileni.

Vuol essere uno spazio breve di riflessione su fatti e accadimenti che ogni giorno toccano il quotidiano di tutti noi. Eventi, cronaca, politica, attualità, sport, gli argomenti trattati. Di tutto e per tutti, insomma, invitando il lettore a focalizzare l’attenzione su un fatto preciso e sollecitandolo ad una ulteriore riflessione su di esso. Magari mentre fa colazione, sorseggia un caffè e si gusta una fetta di pane, burro e marmellata.

Perché se è vero che un fatto è un fatto e va riportato e raccontato per quello è, è altrettanto verosimile che esso può mutare a seconda delle angolazioni giornalistiche con le quali viene presentato, o dei punti di vista con i quali viene interpretato.

«Grazie a, o per colpa di Internet e della rete – sottolinea il nostro direttore Paolo Fileni, curatore della striscia – viviamo oggi una fase dell’informazione completamente rivoluzionata nell’ultimo decennio. Le nuove tecnologie portano a consumare una notizia nell’arco di un paio d’ore, rendendola “vecchia” in un batter di ciglia. Fare informazione è alla portata di chiunque disponga di un cellulare e di un account su Facebook. Una realtà inquietante e quasi del tutto fuori controllo che spesso genera “fake news” e un oceano di disinformazione». Corriere del Conero non è depositario di nessuna verità assoluta. Cerca di fare informazione locale con professionalità, schiettezza e libertà d’opinione. Proviamo a rifletterci insieme?

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi