Ancona – Riaccendono il tablet rubato, la polizia li localizza e li arresta

Quattro tunisini sprovveduti abitavano un appartamento in Via Torresi. Nelle stanze decine di capi d’abbigliamento e di elettrodomestici rubati

Ancona – Grande operazione di Polizia giudiziaria della Questura di Ancona sul fronte dei reati contro il patrimonio. Questa volta nel mirino delle “Pantere” sono finiti quattro tunisini , uno dei quali è stato sottoposto ad un fermo per ricettazione e gli altri tre indagati in concorso per il medesimo reato.

L’operazione è stata avviata ieri sera quando, verso le 19.30, un anconetano di 56 anni chiedeva l’intervento della Polizia in quanto il suo tablet, rubato nel tardo pomeriggio dell’8 marzo dalla sua autovettura parcheggiata a Chiaravalle, era stato riacceso e il segnale lo posizionava in zona Piano San Lazzaro, esattamente in Via Torresi.

Ancona – La refurtiva sequestrata nell’appartamento di Via Torresi

La conoscenza del territorio da parte degli agenti delle Volanti permetteva di individuare un appartamento di un palazzo della predetta via, abitato da soggetti già conosciuti dalle forze di polizia in quanto dediti a traffici illeciti, anche per reati contro il patrimonio.

Subito dopo il blitz. All’interno dell’abitazione i poliziotti identificavano quattro tunisini di 31, 37, 45 e 49 anni. Disseminati nelle stanze dell’appartamento c’erano numerosi elettrodomestici di vario tipo, televisori, tablet, telefonini, forni elettrici e decine di vestiti nuovi di marche diverse, Il tutto per un valore totale di circa 20 mila euro. Oltre, ovviamente, al tablet rubato all’anconetano che aveva chiamato la Polizia.

Tra la refurtiva vi era anche un altro tablet, un giaccone ed uno zaino asportati ad una bambina che l’8 marzo i genitori avevano lasciato temporaneamente da sola nel loro appartamento.

K. S., tunisino di 45 anni, irregolare, è stato sottoposto a fermo e tradotto presso il Carcere di Montacuto. Gli altri tre tunisini sono indagati per il concorso nel reato, così come il 49enne tunisino proprietario dell’abitazione che dovrà rispondere anche di favoreggiamento reale.

 

redazionale

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

a cura di Paolo Fileni
Pane Burro & Marmellata

 

 

BUON NATALE 2018 – FELICE 2019

 

 

 

 

 

@

I

IòI

IIII

IòIIIòI

IòIII°IIòI

IIòII°III©II°II

IòII°IIIòI°IIIòII°IIòI

II°II©II°IIòII°IIòII°II©II

II©II°IIòII°II©II°IIòII°IIòII°IIòII

III

III

xxxxxx

xxxxxx

 

Pane burro & marmellata torna a gennaio

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi