Ancona – Nuove procedure per erogazione passaporti e porto d’armi

Per l’accesso agli uffici della Polizia Amministrativa in Questura e presso i Commissariati distaccati obbligatorie le prenotazioni con l’agenda online (Ancona – Fabriano – Jesi – Osimo – Senigallia)

Ancona, 6 giugno 2020 – Nel quadro  di una riorganizzazione che interesserà anche l’Ufficio Passaporti della Questura di Ancona e dei Commissariati di P.S., finalizzata all’erogazione di un servizio ancora più efficiente e puntuale all’utenza, è previsto che l’accesso agli  sportelli per la richiesta del passaporto avverrà esclusivamente tramite la procedura di prenotazioni con agenda on line.

sportello passaporti

Il servizio di Agenda Passaporto Online consiste, in base al luogo di residenza, nella possibilità per il cittadino  di prenotare registrandosi all’indirizzo: https://www.passaportonline.poliziadistato.it

  • presso la Questura di Ancona  (per i Comuni di Ancona, Falconara e Camerata Picena);
  • presso i Commissariati di Fabriano (per i Comuni di Castelleone di Suasa, Cerreto d’Esi, Cupramontana, Genga, Mergo ,Montecarotto, Rosora, Sassoferrato e Serra San Quirico);
  • Jesi (per i Comuni di Castelbellino, Castelplanio, Chiaravalle, Maiolati Spontini, Monsano, Monteroberto, Monte san Vito, Poggio san Marcello, San Marcello, San Paolo di Jesi, Santa Maria Nuova e Staffolo);
  • Osimo (per i Comuni di Agugliano, Camerano, Castelfidardo, Filottrano, Loreto, Numana, Offagna, Polverigi e Sirolo);
  • Senigallia (per i Comuni di Barbara, Belvedere Ostrense, Corinaldo, Montemarciano, , Morro d’Alba, Ostra, Ostravetere, Serra de’Conti, e  Trecastelli);

per l’acquisizione delle impronte digitali nel giorno e all’orario concordati. In tale contesto ed al fine di consentire la fruibilità di tale opzione anche agli utenti sprovvisti di una linea internet, attualmente si sono accreditati al sistema, fungendo da “postazione” utile per l’effettuazione della prenotazione, i seguenti Enti/Comandi:

  • Comunidi Chiaravalle, Santa Maria Nuova, Corinaldo, Monte San Vito, Barbara, Cupramontana, Mergo, Montecarotto, Castel Colonna, Belvedere Ostrense, Camerata Picena, San Marcello, Serra de’ Conti, Castelleone di Suasa, Castelplanio;
  • Stazioni Carabinieridi Sassoferrato, Genga, Cerreto d’Esi,  Cupramontana, Arcevia, Serra San Quirico, Castelplanio.

Per effettuare la prenotazione l’interessato dovrà accedere: all’indirizzo https://www.passaportonline.poliziadistato.it, selezionare la voce “accesso per il cittadino”, registrarsi ed effettuare la prenotazione. Terminata tale procedura il cittadino, nella data ed all’orario prenotato munito di ricevuta di prenotazione e di tutta la documentazione necessaria, potrà presentarsi allo sportello dove gli verranno acquisite le impronte digitali.

Sul sito http://www.poliziadistato.it alla voce “passaporto” l’utente troverà la disciplina particolareggiata delle varie tipologie di  documenti di espatrio e relativa documentazione da presentare. Ulteriori indicazioni saranno consultabili sul sito della Questura di Ancona.

Se le date disponibili online sono terminate e ci sono urgenze adeguatamente motivate e riguardanti tassativamente solo motivi di  lavoro, salute e studio il richiedente potrà richiedere un appuntamento ai seguenti indirizzi email:

  • per la Questura: ammin.quest.an@pecps.poliziadistato.it; o urp.quest.an@pecps.poliziadistato.it; 
  • per il Commissariato di Jesi: comm.jesi.an@pecps.poliziadi stato.it;
  • per il Commissariato di Fabriano: comm.fabriano.an@pecps.poliziadistato.it;
  • per il Commissariato di Osimo: comm.osimo.an@pecps.poliziadistato.it;
  • per il Commissariato di Senigallia: comm.senigallia.an@pec.ps.poliziadistato.it;

In nessun caso l’utente verrà ricevuto senza aver fissato un appuntamento.

sportello armi-licenze ed informazioni

(Questura e Commissariati distaccati)

Per la denuncia  ex art.38 tulps da effettuarsi entro le 72 ore dall’acquisto di armi potrà utilizzarsi la procedura telematica tramite posta certificata agli indirizzi di posta certificata già indicati per le urgenze dei passaporti.

Per tutte le altre esigenze: presentazione delle istanze di rilascio/rinnovo di porto di fucile uso caccia/tiro a volo, carta europea, collezioni armi, nulla osta acquisto armi, ecc., l’utente potrà richiedere un appuntamento, specificandone i motivi, registrandosi nella specifica sezione della pagina internet della Divisione Polizia Amministrativa della Questura di Ancona.

In nessun caso l’utente verrà ricevuto senza aver fissato un appuntamento.

Da Lunedì 8 giugno, sarà quindi possibile accedere ai servizi erogati dagli sportelli/uffici della Divisione Polizia Amministrativa della Questura e dei Commissariati nel rispetto delle seguenti indicazioni:

  • L’accesso sarà regolamentato dal personale preposto nel giorno e all’ora di presentazione assegnati all’atto della prenotazione;
  • Nel rispetto delle prescrizioni sul contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica impartite dalle Autorità è obbligatorio indossare la mascherina ed i guanti, rispettare la distanza interpersonale di sicurezza di almeno un metro, è vietato l’accesso alle persone che hanno avuto riscontro positivo al tampone Covid-19 o che siano in attesa dell’esito dello stesso o che presentino i sintomi dell’infezione, e comunque a coloro la cui temperatura corporea superi i 37,5 gradi centigradi.

 

redazionale

© riproduzione riservata


Lascia un commento

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

La vita con i cani è… meravigliosa!

Quattordici modi per coniugarla dal profondo dell’anima


13 gennaio 2022Piera Alessio (nella foto con la sua cagnolina Nina), torna in questo spazio “Paneburroemarmellata” (glielo cedo sempre con profonda stima, amicizia e rispetto oltre che per il suo grande cuore e la sua grande penna), per raccontarci com’è, dal suo punto di vista, la vita con i cani che lei declina e descrive in svariate sfaccettature. Un argomento solo all’apparenza scontato, che solo chi ha posseduto o possiede un cane può davvero cogliere nella sua essenza. Scrive Piera:

“La vita con i cani è strana. Diventerai, senza che nessuno te lo insegni o ti spieghi come farlo, il capo branco di un cane che sarà pronto a qualunque cosa per te non appena saprà riconoscere il tuo odore e la tua voce.

La vita con i cani è misteriosa. Sarai spiato da un Grande Fratello peloso che non perderà nessun tuo movimento, specialmente quando capirà dove sono la cucina ed il recipiente dei biscotti.

La vita con i cani è crescere. Non puoi farci niente, non puoi fermare il tempo perché quel cucciolo che hai tenuto in braccio crescerà troppo velocemente, per diventare il grande amico che ti vorrà accompagnare ovunque andrai. I cuccioli durano troppo poco.

La vita con i cani è confronto. Avrai sempre uno sguardo con il quale misurarti, affogherai senza poterti salvare nelle profondità inimmaginabili degli occhi di un cane. Dove la gente crede che non ci sia un’anima.

La vita con i cani è sincera. Non avrai bisogno di raccontar loro una bugia o delle storie inventate perché tanto, qualunque cosa tu dica loro, i cani la sanno. Sempre.

La vita con i cani è scomoda. Ti ritroverai una sera d’inverno, con la tramontana che ti graffia il viso ed il gelo che ti arriva alle ossa, a passeggiare da solo con il tuo cane che corre e scodinzola felice, incurante del vento che gli arruffa il pelo e del caldo che avete lasciato in casa.

La vita con i cani è buffa. Parlerai con un essere che non ti potrà mai rispondere e che però ascolterà ogni tua parola, con così tanta attenzione ed interesse che non ritroverai in nessun altro uomo o donna al mondo.

La vita con i cani è ritorno a casa. Nessuno come il tuo cane sarà felice di vederti ogni volta che spunterai dalla porta dalla quale ti ha visto andar via; imparerà i tuoi orari, riconoscerà il tuo passo e sarà lì ad aspettarti, anche quando sarà vecchio e stanco, saltando di gioia come se non ti vedesse da un mese. Anche se sei uscito per comprare il giornale.

La vita con i cani è rinuncia. Perderai, a poco a poco, quella porzione di divano su cui stavi tanto comodo, dove ti godevi il riposo ed il meritato relax dopo giornate faticose e noiose. E la cosa bella sarà che non ti dispiacerà affatto.

La vita con i cani è comunione. Dividerai il tuo ultimo boccone con il tuo cane, perché non potrai resistere al suo sguardo implorante che hai incrociato purtroppo per te mentre stavi cenando.

La vita con i cani è insegnamento. Sono loro che ti mostreranno, semplicemente correndo in un prato o sulla riva del mare, la bellezza di una giornata di sole e l’importanza di stupirsi – ogni volta – davanti alle cose semplici.

La vita con i cani è amore. Quello che proverai ad emulare, che proverai a restituire al tuo cane senza però riuscirci. Ma cimentarti in questa prova sarà una delle tue imprese più entusiasmanti.

La vita con i cani è un viaggio. Nessun sentiero di montagna ti sembrerà lo stesso dopo che lo avrai percorso insieme al tuo cane: ricorderai profumi, odori e colori del bosco che prima non avevi sentito o visto; proprio come succederà per il tratto di vita che farete insieme.

La vita con i cani è una parentesi. Per te è una parte della tua vita, un dolce intervallo fra mille impegni e anni da riempire di cose da fare, un breve cammino insieme ad un cane che tu ben sai, ad un certo punto, si fermerà per lasciarti andare da solo. Invece, per il tuo cane, la tua vita è tutto.

La vita con i cani è meravigliosa“.

di Piera Alessio

© riproduzione riservata


link dell'articolo