Tutto pronto per il ripristino del cavalcavia 167 sulla A14 (aggiornamento)

Autostrada chiusa al traffico dalle 22 di oggi alle sette di domani mattina nel tratto Anconasud – Loreto

Castelfidardo – È tutto pronto. Tempo permettendo fra poco più di due ore partiranno i lavori di ripristino del cavalcavia 167 sulla A14, il ponte che collega il versante della Riviera (Camerano, Sirolo e Numana) con quello collinare (Castelfidardo, Loreto). Quello, per intenderci, crollato il 9 marzo 2017 durante i lavori di consolidamento dello stesso conseguenti alla costruzione della terza corsia della A14, e che provocò la morte di Antonella ed Emidio Diomede, una coppia di Spinetoli, e il ferimento di tre operai.

Pronti i piloni di sostegno del nuovo cavalcavia 167 che verrà posizionato questa notte.

Il nuovo cavalcavia prevede una campata centrale di 40 metri e due campate laterali di circa 12 metri. È stato assemblato nelle scorse settimane in un’area di parcheggio non distante dal luogo del suo alloggiamento definitivo. Per posizionarlo verrà utilizzata una gru della portata di 400 tonnellate piazzata nella carreggiata nord dell’autostrada.

E’ già sul posto la gru con una portata di 400 tonnellate che verrà utilizzata questa notte per posizione il nuovo ponte

Dopo oltre 13 mesi d’attesa, con le cause ancora da definire in merito al decesso della coppia di Spinetoli rimasta incastrata sotto al crollo, e la prosecuzione dell’incidente probatorio fissato il 27 aprile prossimo in merito ai tre operai rumeni feriti, finalmente gli utenti riavranno il loro cavalcavia.

Per consentire i lavori in sicurezza l’autostrada verrà chiusa al traffico nel tratto compreso fra Ancona sud e il casello di Loreto-Porto Recanati dalle 22 di questa notte fino alle 7 di domani mattina.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi