I dieci articoli del Corriere del Conero più letti nel 2017

Una classifica su cui riflettere per capire i gusti dei lettori e, perché no, per rivivere certe emozioni…

Usi, costumi, interessi, cultura di chi abita alle pendici del Monte Conero. È possibile trarre certe conclusioni analizzando i contenuti degli articoli più letti che abbiamo pubblicato nel corso del 2017? Difficile dirlo. Di seguito, l’elenco dei primi 10 pezzi che più degli altri hanno colpito l’immaginario collettivo. A voi l’ardua sentenza.

Al primo posto un articolo divertente… (11 novembre)

 postoOffagna – Studente ubriaco scambia il carabiniere donna per la sua ex

Offagna – Questa mattina i militari della stazione locale dei carabinieri, a conclusione degli accertamenti di Polizia giudiziaria, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica per il reato di: “guida in stato di ebbrezza alcolica”, A.L. nato  e residente a Osimo, classe 1991, celibe, studente, incensurato. A.L., verso l’una e trenta della … Leggi

Il poliziotto, assistente capo, Domenico Di Michelangelo

Dalla tragedia dell’Hotel Rigopiano (31 gennaio)

2° posto – Ancona – …Ciao Domenico!

Ancona – Come si fa a dire addio a un uomo e a sua moglie, quando entrambi hanno lasciato questo mondo di conseguenza ad una disgrazia: una slavina maledetta piombata all’improvviso su un Hotel. Come si fa a dire addio a quell’uomo quando con lui hai condiviso, per anni, il quotidiano lavorativo: mucchi di ore … Leggi

L’arresto del pedofilo

Uno dei temi che ha coinvolto tantissimi genitori (8 febbraio)

3° posto – Loreto – Arrestato pedofilo reo confesso

Loreto – I militari della locale Stazione, a seguito di delicata attività investigativa sui cui c’è ancora il massimo riserbo, hanno dato esecuzione all’ordinanza dell’applicazione di misura cautelare emessa dal Tribunale di Ancona e hanno tratto in arresto, dopo averlo rintracciato presso la propria abitazione, l’insospettabile S.D.P., nato e residente a Loreto, classe 1971, coniugato, … Leggi

 

Marina, Domenico e il piccolo Samuel in una foto del 16 gennaio, due giorni prima della slavina che ha sommerso l’hotel

L’inizio della tragedia di Rigopiano (19 gennaio)

4° posto – Osimo – La città in apprensione per le sorti di Marina, Domenico e Samuel ospiti dell’Hotel Rigopiano

Osimo – «Ci rigeneriamo e torniamo. Per lo meno speriamo visto la quantità di neve che abbiamo…». Un post ironico su Facebook e la follia del destino che si fa beffe di noi. Sono ore di tensione per i familiari e per i conoscenti di MarinaSerraiocco e Domenico Di Michelangelo, i due osimani che … Leggi

I 15 dipendenti della ditta Sandro Baldini, diventati loro malgrado i 15 “resistenti” che presidiano l’accesso al ponte.

Uno dei temi più sentiti in zona nel 2017. Una storia infinita non ancora conclusa (19 aprile)

5° postoCamerano – Chiude la ditta Sandro Baldini: licenziati tutti i 15 dipendenti

Camerano – La Sandro Baldini è un’azienda che da quasi cinquant’anni si occupa di autotrasporti, scavi e sbancamenti. Si occupa anche di trasporti macerie, laterizi e affini. È la ditta, tanto per fare un esempio, che si è occupata del rifacimento del fondo stradale di Viale della Vittoria in Ancona. E sempre la Baldini si … Leggi

Camerano – Sara ed Elena

Il primo matrimonio gay a Camerano (23 settembre)

6° posto – Camerano – Sara ed Elena: oggi spose!

Camerano – Alle 11 di questa mattina, sabato 23 settembre, la Sala Convegni del Comune era addobbata a festa: palloncini e fiocchi bianchi assicurati alle poltroncine con svolazzi di raso azzurro pastello. Sul piano del tavolo autorità, un mazzo di rose bianche. Fuori, nel cortile inghiaiato, decine di invitati a godersi una bella giornata assolata … Leggi 

Camerano – Igor Cruciani, il fondatore della pagina Facebook Sei Marchigiano se…

A Camerano non c’è solo Corriere del Conero! (2 ottobre)

7° posto – È di Camerano il fondatore della pagina Facebook Sei Marchigiano se

I social network incidono sempre più nella comunicazione di massa.‘La gente ha smesso di leggere’ lamentano i media cartacei, cercando di far passare il messaggio dell’incomunicabilità. Non è vero, e chi li edita lo sa benissimo. La verità è che la gente ha cambiato il proprio modo di comunicare. Probabilmente, legge e… Leggi 

Una di quelle notizie che il giornale non vorrebbe mai pubblicare! (23 gennaio)

8° posto – Ancona – Si toglie la vita un noto barista 48enne

Ancona – Una ferale notizia ha sconvolto Ancona attorno all’ora di pranzo. Un barista di 48 anni, molto noto in città, è stato ritrovato senza vita dai Carabinieri nella sua casa di Palombina. L’uomo, da tempo alle prese con problemi personali, si è impiccato probabilmente nella notte, ma le cause sono ancora al vaglio degli … Leggi  

Sarà stato il caldo? (4 agosto)

9° posto – Castelfidardo 17enne entra nella tabaccheria Serenelli e dà in escandescenze

Un ragazzo minorenne è entrato nella tabaccheria Serenelli di Via Rossini a Castelfidardo per acquistare del tabacco. Al rifiuto del gestore, dal momento che quel cliente era appunto minorenne, ha dato in escandescenze. Sono dovuti intervenire i carabinieri che hanno arrestato N. N., 17 anni, residente a Osimo, celibe, studente, incensurato, per i … Leggi 

Sirolo – La Range Rover bianca rubata dai cinque minorenni

Ai giovani piace esagerare… (12 luglio)

10° posto – Sirolo – Cinque minori rubano un Suv per andare al mare

Sirolo – Intorno alle 16 di ieri, martedì 11 luglio, la pattuglia dei carabinieri di Numana nel corso del servizio preventivo per il controllo del territorio, arrivata a Sirolo in frazione Coppo, via La Forma, ha ingaggiato un inseguimento con unaRange Rover bianca, notata transitare con cinque persone a bordo. Gli immediati accertamenti effettuati … Leggi  

 

redazionale


Lascia un commento

Pane Burro & Marmellata

Una striscia quotidiana di riflessione

di Paolo Fileni

Procida Capitale Cultura 2022, Ancona non ce l’ha fatta!

Il sindaco Valeria Mancinelli: “il nostro progetto, popolare, di crescita e di sviluppo, va avanti”


Ancona, 18 gennaio 2021 – Nella mattinata odierna la commissione del MiBACT presieduta da Stefano Baia Curioni ha proclamato la città di Procida (foto) Capitale italiana della Cultura per il 2022. All’annuncio dato dal ministro Dario Franceschini, sull’isola si è scatenato un tifo da stadio.

I complimenti della commissione, al termine della cerimonia d’assegnazione, sono andati tutti al sindaco Raimondo Ambrosino e al suo staff. La motivazione ha premiato la congiunzione tra il valore del progetto, la sostenibilità economica e le sue ricadute socio culturali. «Siamo strafelici – ha esultato fra le lacrime il sindaco Ambrosino – è un’opportunità storica per noi, per tutte le isole e per l’Italia meno in luce».

Delusione per la città di Ancona, anche se mascherata da ottimismo. La città dorica non ce l’ha fatta a convincere i membri della commissione con il suo progetto incentrato tra l’altro sulla cultura dell’Altro, sull’intenzione di far diventare ordinario lo straordinario, come aveva spiegato l’assessore Paolo Marasca in sede di audizione con il MiBACT.

«È stata appena proclamata la Capitale italiana della cultura 2022. La scelta è caduta su Procida. Mi complimento con il collega sindaco e la comunità dell’isola – il commento ufficiale del sindaco Valeria MancinelliSiamo fieri delle parole del presidente della commissione che ha valutato i progetti e ne ha sottolineato il valore, non solo nazionale ma anche europeo. Siamo anche felici di come è stata motivata la scelta della capitale perché la linea su cui si è mossa Procida e il messaggio che ha voluto lanciare hanno molte affinità con il nostro. Dunque siamo sulla strada giusta. Come ho più volte ribadito il nostro progetto, popolare, di crescita e di sviluppo, va avanti. E lo realizzeremo insieme».

Dunque, nonostante i suoi 2400 anni di storia ed un progetto ampio e variegato, Ancona non ce l’ha fatta. Bocciata per il secondo anno consecutivo dopo il primo tentativo del 2020. A batterla è stata Procida, una cittadina di poco più di 10mila abitanti che si affaccia sul mare del Golfo di Napoli, resa famosa a livello internazionale da Massimo Troisi che qui ha girato molte scene del film Il Postino.

Ancona e Procida, due città bagnate dal mare. 100mila abitanti contro 10mila. Con tutta probabilità, le acque del Golfo di Ancona sono diverse da quelle del Golfo di Napoli. Nonostante la delusione per un’opportunità mancata di crescita importante sul piano socio-culturale e turistico, dal capoluogo delle Marche un in bocca al lupo sincero a Procida: sull’isoletta il 2022 sarà un anno fantastico!

© riproduzione riservata


link dell'articolo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi