Anconitana – Portuali AN 4:1

Bella doppietta di Apezteguia nel derby contro i Portuali

Calcio – 1ª Categoria girone B – sedicesima di ritorno

Ancona, 12 maggio – Derby dorico oggi al Del Conero fra Anconitana e Portuali Ancona. Con un corollario d’eccezione e ricco di accadimenti. Prima, alle 15 in sala stampa, incontro con il presidente dell’Anconitana Stefano Marconi, il sindaco uscente della città Valeria Mancinelli e gli altri tre candidati alle prossime elezioni Amministrative. Temi principale il futuro del Dorico in Viale della Vittoria ancora tutto da definire e il doppio salto di categoria della neo promossa Anconitana fino all’Eccellenza: «Una possibilità piuttosto remota» ha sentenziato la prima cittadina.

Valeria Mancinelli sindaco di Ancona. Problematiche, a suo dire, le possibilità di un doppio salto di categoria dell’Anconitana sul piano prettamente politico

Successivamente, sul campo di gioco, premiazione dei giocatori primi classificati nelle graduatorie votate dai Cuba, a cura del presidente Eros Giardini. E tanti, tanti bambini a far festa.

Un clima festoso senza ombra di dubbio, oggi, al Del Conero. Tanto che alla fine la partita è sembrata quasi il corollario e non il clou della giornata. Il fischio d’inizio dell’arbitro ha riportato l’attenzione di tutti sul pallone giocato. Bell’avvio, frizzante e con buon ritmo da parte delle due compagini, con merito dei Portuali che hanno provato a crederci.

Anconitana-Portuali: una punizione di Colombaretti

Ma sono i biancorossi a farsi subito pericolosi con la Vipera che al 7° colpisce il palo; con Apezteguia che al 21° con un tocco sottomisura li porta in vantaggio; sempre con il cubano al 30° che ruba palla agli avversari e batte per la seconda volta Occhiodoro; con Rossi che al 43° s’inventa una splendida rovesciata per il tre a zero.

I Portuali? Ci provano, attaccano e si difendono come possono e, nonostante sotto di tre, al 45° riescono a segnare con Gatti dopo una bella azione sulla destra. Ma già all’intervallo la partita non ha più nulla da dire.

Secondo tempo, complice la pioggia, giocato blandamente. Le due squadre portano stancamente l’incontro verso l’epilogo. E quando spunta nuovamente il sole, intorno all’85°, Pucci trova su punizione una bella scusa per arrotondare a quattro le reti biancorosse.

Anconitana-Portuali, il saluto finale dei biancorossi ai tifosi

Una cosa va detta, questa squadra è davvero superiore a quelle di tutto il girone, e il doppio salto di categoria sarebbe logico e assennato. Ma se alla penultima di campionato gioca ancora con questa voglia e con questi risultati, nonostante la promozione raggiunta da diverse settimane, il merito va tutto a mister Marco Lelli che ha saputo inculcare nella testa dei suoi giocatori la mentalità vincente.

Il Tabellino

Anconitana: Lori, Polenta, Della Spoletina, Rossi, Colombaretti, Pucci, Fernandes Cardoso, Marengo, Mastronunzio, Massei, Apezteguia. Panchina: Ruspantini, Strano, Fabrizi, Mandorino. Allenatore: Marco Lelli.

Portuali Ancona: Occhiodoro, Amico, Pierdica, Tunnera, Ulisse, Zagaglia, Bellavigna, Vergani, Canda, Saracini, Gatti. Panchina: Pizzichini, Angioletti, Casaccia Matteo, Casaccia Mattia, Giacchetta, Traversa, Rossetti. Allenatore Stefano Ceccarelli

Arbitro: Sig. Gianluca Clementi di Ancona


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *